La Chiesa: un focolare che non conosce assenze

La Chiesa: un focolare che non conosce assenze

Il pensiero ecclesiologico di don Primo Mazzolari

Gualtiero Sigismondi

La genialità del pensiero ecclesiologico mazzolariano impone di tenere viva la voce di uno dei protagonisti del cattolicesimo italiano della prima metà del XX secolo: una voce profetica che ha annunciato, preparandola, l’esperienza conciliare.

€24,00
Prezzo di copertina: €24,00

Prezzo di copertina: €24,00 .
TitoloLa Chiesa: un focolare che non conosce assenze
SottotitoloIl pensiero ecclesiologico di don Primo Mazzolari
Autore Gualtiero Sigismondi
Scheda descrittiva
Lo scorrere del tempo consente di misurare, in un rapporto di rilievo storico, sia l’imponenza della statura umana, cristiana e presbiterale di don Primo Mazzolari, sia la risonanza dell’opera da lui svolta nella Chiesa e nella società italiana della prima metà del ‘900, come pure la rilevanza della sua visione ecclesiologica, legata alla forza dell’intuizione più che alla legge della speculazione. Il Parroco di Bozzolo ha contribuito, come “manovale”, ad allestire il “cantiere” del Concilio Vaticano II. Il manovale ha il compito di preparare i ferri e le tavole per la carpenteria, così come la malta per il muratore; la pala, la betoniera e la carriola sono gli strumenti del suo mestiere. Egli è il primo anello della “catena di montaggio” delle maestranze di un cantiere edile: è abituato alle intemperie, a mangiare polvere, a sopportare i richiami del capomastro, senza venire a patti con la propria coscienza, come ha saputo fare, con nobile semplicità, don Primo Mazzolari.
Pagine224
ISBN9788832713312
Data pubblicazioneAgosto 2022
CollanaPresenza pastorale
Area tematicaSpiritualità, teologia e preghiera
Peso
Peso: 280 g